Canto Armonico

 


Date stagione 2021/2022:

Gli incontri avverranno di sabato dalle ore 14.00 alle ore 18.00

  • 16 OTTOBRE
  • 13 NOVEMBRE
  • 11 DICEMRBE
  • 15 GENNAIO
  • 19 FEBBRAIO
  • 19 MARZO
  • 9 APRILE
  • 14 MAGGIO

 

tecniche non convenzionali per riscoprire il potere nascosto di questo preziosissimo strumento di trasformazione laboratorio di canto armonico, ricerca e sperimentazione vocale Un viaggio nel magico e misterioso mondo della voce per scoprirne tutte le possibilità, non solo dal punto di vista artistico, ma anche e soprattutto dal punto di vista spirituale ed energetico.

La meditazione con il suono, la voce e gli stati di coscienza, la voce come strumento per la ricerca spirituale, questi alcuni degli argomenti trattati.

Un lavoro profondo e adatto a tutti che unisce all’utilizzo del suono e della voce un naturale movimento corporeo e pratiche di respirazione profonda. Esploreremo inoltre la ritualità, la condivisione e la contemplazione della dimensione del sacro attraverso l’uso di questo affascinante “strumento musicale”.

Il laboratorio è strutturato per svolgersi come un percorso per avvicinare i partecipanti in maniera graduale all’utilizzo della voce ed in particolare del canto armonico, e per fornire un adeguato tempo di apprendimento; ogni singolo incontro svilupperà una tematica particolare, non dimenticando però di riprendere le tecniche fondamentali di quelli precedenti, questa particolare modalità di insegnamento, consente quindi di partecipare anche ai singoli seminari proposti nel calendario (anche se è vivamente consigliato il percorso completo).

Lo scopo di questo laboratorio è di disabilitare reazioni abitudinarie legate all’uso della voce creando nuove zone di attenzione, per riscoprire la propria voce naturale libera da emozioni negative, abitudini cronicizzate e memorie traumatiche.

Nel corso dei seminari sarà dedicato un tempo specifico per mettere in pratica le tecniche apprese precedentemente. Nella seconda parte di ciascun seminario procederemo alla creazione di uno spazio denominato “il tempio del suono”, che diventerà a tutti gli effetti luogo sacro di pratica dell’Ars Vocalica; impareremo a segnare la Voce, utilizzeremo strumenti della tradizione, ma anche moderne tecnologie di produzione del suono per creare una tessitura sonora di supporto all’uso delle voci e del coro.

Nel tempio del suono saranno celebrati e cantati gli elementi della natura: aria, acqua, terra e fuoco, ne attiveremo il loro valore simbolico e archetipico per farlo confluire in maniera naturale all’interno della nostra quotidianità. Questo spazio è concepito come luogo, dove mettere in atto rituali sonori a beneficio del nostro benessere e della nostra crescita spirituale, avvalendoci anche dei nuovi concetti espressi dall’Enlivenment (rendere vivo).

Questo paradigma propone una nuova prospettiva sull’interazione tra natura, esseri umani, economia, arte e società, spiritualità; la sua tesi centrale è che dobbiamo riconsiderare “vita” e “vitalità” come categorie fondamentali per una nuova rinascita, per interagire con un universo in cui noi umani non siamo più separati dagli altri organismi, ma piuttosto formiamo un intreccio di relazioni esistenziali con tutto ciò che ci circonda.

Programma completo

La Via della Voce: i cinque suoni
Cinque suoni che attingono dalla tradizione tibetana del Buddismo BON, opportunamente rielaborati e adattati al canto armonico, cinque semi sonori potentissimi che evocano, immagini, colori e sviluppano le nostre qualità intrinseche. Un percorso di trasformazione profonda.


Dal soffio al respiro, dal respiro alla Voce
Tecniche respiratorie a servizio di una Voce libera e consapevole, per una emissione sonora fluida e potente. Una volta acquisita questa capacita, la renderemo naturale e consolidata attraverso le tecniche di sovrapposizione di schema.


Vincere la paura
La voce come metafora e simbolo per liberarsi dai condizionamenti, dal giudizio e dalle credenze limitanti. Overtones Mantra il mezzo per realizzarlo.


Voce archetipo e simbolo
Risvegliare le forze simboliche e archetipali attraverso la voce e la produzione di armonici,
utilizzare questa consapevolezza come vettore e propulsore per un viaggio nel profondo del nostro sistema corpo/mente/spirito.


La Voce e i quattro elementi
Aria, acque, terra e fuoco, quattro elementi che opportunamente combinati permettono di entrare in contatto intimo con la nostra “voce vera” e di innescare un processo creativo di trasformazione personale profonda.


L’alchimia della Voce
Attraverso la voce riconosciamo i nostri limiti , li osserviamo e li utilizziamo per trasformarli in alleati preziosi.


Voce e movimento: il minimo stimolo (effetto farfalla)
Movimenti specifici per identificare le aree di tensione muscolare e emotiva, per sviluppare propriocezione e neuro plasticità e metterle a servizio di una voce libera da condizionamenti e
giudizi.


La cattedrale sonora e le tecniche dell’estasi
Costruire il proprio luogo sacro dove praticare la Voce e le tecniche estatiche connesse.
Costruire significa scoprire cavitá di risonanza, spazi emotivi, tensioni e distensioni, significa scavare le fondamenta e renderle solide per poi iniziare a edificare in verticale, la terra si connette al cielo.

____________________

Per info:

LORENZO PIEROBON

Musicoterapeuta – vocal trainer – formatore

Open chat